Il metodo LST sulla Cannabis è la tecnica di coltivazione più usata e meno invasiva, in pratica consiste nel legare verso il basso fusti e rami della pianta in modo da favorire una crescita orizzontale, così da migliorare l'illuminazione in ogni parte della pianta e di conseguenza massimizzare il raccolto. LST è un metodo usato anche per il controllo della crescita del vegetale per ottimizzare lo spazio di coltivazione.

come aumentare le cime con lst cannabis

L.S.T. è l'acronimo di Low Stress Training ovvero Tecnica a Basso Stress, un modo molto semplice per migliorare il raccolto e dare una forma diversa alla pianta per adattarla allo spazio che abbiamo a disposizione. Questo metodo a differenza di altre tecniche di coltivazione come le cimature o il piegamento dei fusti, non reca uno stress eccessivo da ritardarne la crescita.

La crescita standard della Cannabis è detta ad apice dominante, da un fusto principale si diramano rami secondari che frutteranno meno del fusto principale. L'intendo dell'L.S.T. è di modificare la crescita vegetale e di far crescere il fusto orizzontalmente in modo che i rami, quando si troveranno in fioritura, avranno tutti la stessa esposizione di luce senza che alcuni siano in ombra a causa del fusto principale o di rami superiori.

La tecnica Low Stress Training, come eseguirla correttamente

Oltre ad essere tra le Tecniche più usate dai canapicoltori, le legature per migliorare il raccolto è un metodo molto ancestrale usato sin dall'Antico Egitto per modificare la forma degli alberi da frutto. Anche oggi è una tecnica molto usata dai moderni agricoltori nei frutteti e nelle vigne, far crescere i rami orizzontalmente per facilitarne la raccolta e migliorarne l'illuminazione; molto usata dal punto di vista estetico nei giardini per governare la forma delle essenze.

Come eseguire la Tecnica Low Stress Training sulla Cannabis? Le attrezzature di cui avremo bisogno sono poche e basilari: del filo gommato per piante facilmente reperibile in negozi di giardinaggio, un asta possibilmente in legno tipo un bamboo ed un utensile per forare il vaso che sicuramente avremo già a casa. Come tecnica è molto economica ed i risultati sono sorprendenti.

tecnica di coltivazione low stress training cannabis

 

  • Innanzitutto è una tecnica che va affrontata quando la pianta si trova nelle sua fase elastica ovvero in crescita vegetativa dove, rami e fusti sono molto elastici e si prestano a operazioni di piegatura e legatura senza subire stress eccessivi. Quando entra in fioritura la pianta di Cannabis si irrigidisce naturalmente per via dell'inspessimento della corteccia e la legnificazione del fusto, operazioni di piegatura risulterebbero pericolosi e si rischia di spezzare i rami.
  • Si può cominciare a piegare la pianta, costringendola ad una crescita orizzontale tramite le legature, già dal primo internodo. Inizieremo con una prima legatura, in senso opposto alle successive legature, a pochi centimetri dal suolo che servirà per evitare che il giovane fusto si pieghi sotto l'azione delle successive legature.
  • Man mano che la pianta cresce, piegheremo il fusto legandolo verso il basso. Corde o fettucce che useremo, almeno nella parte a diretto contatto con la pianta dovranno essere gommate per non recare danni alla pianta. Fili di ferro o corde sottili sono sconsigliate perchè con il tempo rischiano di incidere il fusto e danneggiare la pianta. In commercio esistono appositi fili in metallo rivestiti da una spessa gomma, usati per operazioni simili in giardinaggio.
  • Possiamo ancorare le legature che effettueremo al bordo superiore del vaso, tramite fori preventivamente eseguiti sul nostro vaso. In caso ci risulta difficile ancorare la legatura al vaso, per via della dimensione della pianta, possiamo fissare al vaso un'asta posta orizzontalmente parallela al fusto dove andremo ad ancorare le nostre legature.
  • Il nodo o cappio che faremo vicino alla pianta non dovrà stringere il ramo ma avere un certo gioco. Nel legare la pianta di dovrà tenere conto della crescita dei tessuti ed evitare che la legatura strozza la pianta.
  • Se ci troviamo in un ambiente di coltivazione indoor e abbiamo problemi di altezza, possiamo contenere anche i rami legandoli in modo analogo al fusto possibilmente in direzione ortagonale al fusto per un migliore distanziamento delle future cime.
  • Non solo fusto e rami ma anche le foglie, in particolare quelle grandi primarie, come organi principali di approvvigionamento della luce esse possono esser direzionate con le legature per una migliore captazione della luce.

come aumentare la resa della cannabis

Come aumentare la resa delle autofiorenti con LST?

Posso coltivare le autofiorenti con LST? Il Low Stress Training è una tecnica che può essere eseguita su tutti gli ibridi Indica/Sativa, inoltre è un metodo che può risultare utile anche outdoor. Una caratteristica di questa tecnica è che può essere usata anche nella coltivazione delle varietà automatiche. Infatti è noto che le varietà autofiorenti mal si adattano a qualsiasi tipo di stress e tecniche varie di coltivazione, mentre con la tecnica LST si comportano molto bene aumentandone il raccolto.

Quindi posso anche aumentare la resa con LST sulle autofiorenti, nello stesso modo, come descritto nei paragrafi precedenti, possiamo ottenere una resa maggiore è cambiare la forma delle nostre genetiche auto a differenza delle tecniche di cimatura sconsigliate per queste varietà.