La germinazione è la fase più critica ed importante in ogni tipo di coltivazione, con questa guida spiegheremo come germinare semi senza commettere errori. Esistono varie tecniche di germinazione, forse la più comunemente usata è quella di utilizzare la terra. Per germinare semi in terra occorre munirsi di un piccolo vasetto da 0,4 litri circa, bagnare bene il terriccio e praticare un piccolo foro di 1,5/2 cm. Inserire il seme all'interno del foro e ricoprire bene con il terriccio, assicurarsi che nei successivi 2/4 giorni la terra si mantenga umida e le temperature non scendano sotto i 18°. Passati i 2/4 giorni dovremmo trovare il seme germinato.

 

bannergerminazionegsi

Germinare semi con Jiffy, Rockwool, acqua o direttamente in terra

Ci sono tantissimi modi per la germinazione dei semi di cannabis: ovatta, fazzoletti in acqua o direttamente in Terra e tantissimi accessori che ne facilitano la riuscita come Jiffy, Rockwool apposite serrette semplici o riscaldate, tappetini riscaldati, ormoni e radicanti. 

germinazione1gsi

Tuttavia ognuno di questi espedienti, necessita categoricamente di condizioni di temperature ed umidita consone a questo stadio. Per fare germinare i semi la temperatura e l'umidità sono valori fondamentali da tenere sotto controllo, dacchè i semi di ogni specie difficilmente germinano sotto i 16°-18°C, altresì per schiudersi devono necessariamente imbeversi di acqua per rompere la pellicola e liberare il germoglio. Ciò significa che la temperatura di germinazione debba essere tra 18° e  25° e l'umidità compresa tra il 75% e 85%, questi sono valori ottimali che aiuteranno a velocizzare e facilitare questa fase.

germinazione2gsi

Domande frequenti sulla germinazione dei semi

La domanda che spesso il growers si pone sulla germinazione è: ma deve stare al buio? C'è chi usa armadi, cassetti, chi costruisce scatole apposite oscurate, ecc...
Tutti metodi praticabili, la nostra esperienza ci suggerisce che il germoglio di canapa appena schiuso, necessita immediatamente di una fonte luminosa adatta per orientarsi ed è quindi necessario procurare perentoriamente una fonte luminosa adatta. Il tempo germinazione semi varia a secondo della freschezza e varietà del seme e purtroppo come spesso succede, la mancanza di tempestività del growers, tenendo i germogli al buio, produce uno stelo allungato nel tentativo di cercarsi la luce, che come spesso succede si strozza alla base e si danneggia nella fase più delicata.

Tempi di germinazione

Germinare i semi è la prima fase del ciclo di vita della pianta. Quali sono i tempi di germinazione? Questo procedimento ha inizio quando si è in presenza di determinati parametri ambientali come, umidità elevata 90% circa e una temperatura tra i 18-20G°, ideali per la schiusura del seme. Quando il seme inizia ad assorbire acqua aumenta di dimensione causando la rottura delle pareti esterne e la fuoriuscita del tessuto. In pratica il seme si apre e ne fuoriesce la radice e consecutivamente spunta il germoglio. I tempi di germinazione variano a seconda delle specii e della freschezza del seme, solitamente i semi di cannabis germinano in un periodo compreso tra i 2/4 giorni.

Germinazione semi in acqua o terra

I semi si possono far geminare con vari metodi, sicuramente il più usato e quello di mettere il seme direttamente sotto terra 1-1,5cm, assicurandosi di mantenere il terreno ben umido, fino alla germinazione del seme. Altro metodo che tutti noi conosciamo è quello della germinazione in acqua bagnando abbondantemente un tovagliolo di carta e chiuderci al suo interno il seme, dopo 2-3 giorni spunterà il germoglio, il quale và messo subito a dimora in terra.

Rischi e inconvenienti:

Con questi due metodi di germinazione il rischio di marciume del seme aumenta, se non viene moderata bene la quantità di acqua. Infatti il seme necessita di un umidità del 75% e 85% per schiudersi, ma non deve rimanere completamente baganto per lunghi periodi perchè così rischia di marcire. Invece della germinazione in acqua, noi consigliamo sempre l'uso di supporti idonei come: jiffy (dischetti di torba pressata) o Rockwool (cubi di lana di roccia). Per un corretto utilizzo dei supporti per germinazione consulta la nostra guida: Supporti per la germinazione

Germinazione semi autofiorenti

Con l'aumento delle vendite di semi autofiorenti molto spesso ci viene chiesto se la germinazione dei semi autofiorenti sia uguale alle altre speci. I semi autofiorenti germinano nella stessa maniera e nelle stesse tempistiche degli altri tipi di semi di cannabis. Per maggiori informazioni consulta la nostra guida sulla Marijuana autofiorente.

Per concludere, essendo la germinazione dei semi una fase molto importante e delicata della vita della pianta noi di GSI consigliamo l'acquisto di un apposito kit per la germinazione.

 

 

Scegli il kit germinazione più adatto alle tue esigenze