Ricambio Aria nelle Coltivazioni Indoor

Un corretto Ricircolo Aria è fondamentale per iniziare una Coltivazione Indoor, importante quanto può essere un'adeguato nutrimento o l'impianto di illuminazione. Non si affronta mai infatti, una Coltivazione in Grow Room senza aver pensato all'installazione di un adeguato Sistema di Areazione per garantire un continuo Ricambio di Area e una corretta Ventilazione nella Grow Box interna.
Con questa guida cercheremo insieme di capire perchè è importante e come creare un corretto Ricircolo d'Aria, analizzeremo gli strumenti necessari e come installarli per dotare la nostra Grow Room di un adeguato Impianto di Areazione, affrontando ogni esigenza di spazio, guidandovi alla scelta dell'Estrattore Aria in base al volume del nostro Grow Box.

La Ventilazione Forzata per un corretto Ricambio d'Aria

La Ventilazione Forzata consiste nel creare un ricircolo e ricambio d'aria all'interno di ambienti chiusi, tramite apposite strumentazioni che compongono l'Impianto di Areazione. E' questo un argomento molto sensibile che abbraccia svariate realtà, non solo per quando riguarda la Coltivazione Indoor dei vegetali.
In ogni ambiente domestico o industriale come può essere l'Areazione di Bagni ciechi (senza aperture), cucine o ambienti sanitari è addirittura regolamentato da specifiche leggi del settore, in generale in ogni ambiente lavorativo dove occorre, oltre ad un adeguata ventilazione, abbattere molteplici agenti patogeni o eliminare odori, esistono adeguate norme di legge da rispettare che contribuiscono ad un'adeguata areazione ed al mantenimento della salubrità dei locali senza tralasciare la salute di chi opera in tali ambienti.

Ventilazione Forzata nelle Coltivazioni Indoor

Le piante, come qualsiasi essere vivente hanno bisogno di aria pulita e salubre. Inoltre la loro sopravvivenza, a differenza degli esseri umani, è influenzata anche da un livello stabile di CO2. Se coltiviamo all'aperto non avremo problemi a garantire tali parametri, ma in ambienti domestici di coltivazione come appunto una Grow Room, tali parametri posso essere gestiti e mantenuti solo da un corretto Ricambio d'Aria. Garantire un continuo Ricambio d'Aria alla nostra Coltivazione Indoor, ed una buona ventilazione alle piante, vuol dire affrontare molteplici aspetti che vanno tutti a favore di una buona e sana coltivazione, influendo positivamente in tutte le fasi di coltivazione, incidendo notevolmente sulla produzione e qualità del raccolto.
Quindi perchè utilizzare un Impianto di Areazione nella nostra Grow Room? I punti fondamentali:

  • Un Ricambio Aria contribuisce a reintegrare gli opportuni livelli di CO2 necessari al processo di fotosintesi clorofiliana. Di solito le piante possono accettare fino ad un massimo dello 0,14% di CO2 (1400 ppm), andare sopra quel valore è sconsigliato per non stressare le piante. Questo parametro può essere gestito solo da un corretto Ricircolo di Aria. Grower più esperti addizionano l'anedride carbonica nelle Grow Room con apposti Impianti CO2 che erogano gradualmente anedride carbonica massimizzando notevolmente la raccolta. Le piante coltivate indoor assorbono l’anidride carbonica disponibile in breve tempo, per questo è indispensabile fornire loro aria fresca e pulita, in modo da reintegrare livelli di CO2 adeguati. Avere quantità ridotte di CO2 significa rallentare lo sviluppo della pianta e diminuire la quantità del raccolto.
  • Un altro aspetto fondamentale di un buon Ricircolo di Aria, è abbassare e mantenere la temperatura stabile, in particolare quando si usano Lampade HPS o MH. Generalmente quando si parla di Cannabis le temperature medie durante le ore di luce accettate dalla pianta, vanno dai 21°C fino ai 29°C, tolleranza che si abbassa ad un minimo di 18°C ed i 26°C nel periodo di fioritura. Il mantenimento delle temperature ottimali è influenzato anche da un buon Sistema di Areazione.
  • Un altro punto saliente sul perchè è importante dotare la Grow Room di un ottimo Sistema di Areazione, è il mantenimento del tasso di umidità. Un elevata umidità può esser ridotta aumentando la potenza dell'aspiratore o migliorando la ventilazione interna, viceversa per aumentare l'umidità si diminuisce la portata in uscita dell'Estrattore Aria o in casi critici di bassa umidità possiamo dotare il nostro Kit di Coltivazione di un Umidificatore Grow Box. La Cannabis ha bisogno di vari tassi di umidità per crescere in modo ottimale, 80% per la germinazione, 60% in vegetativa e 40% /50% in fioritura. Garantire valori stabili di umidità, evitando gli eccessi, vuol dire anche abbattere la proliferazione di parassiti e malattie come per esempio acari e le dannose muffe, questi parametri si possono ter sottocontrollo solo con un corretto Ricircolo d'Aria, evitando pericolosi ristagni d'aria.
  • Molto importante è anche la ventilazione interna con l'ausilio di Ventilatori Grow Box a pinza o con base regolabile a seconda del volume della Grow Box. La Ventilazione interna alla Grow Room favorisce una robusta crescita delle piante, i ventilatori infatti producendo un movimento degli steli e del gambo che praticano alla piante una vera e propria ginnastica che fortifica rami e fusto, oltre a mantenere in salute i vegetali.

Installazione e caratteristiche del Sistema Di Areazione

Caratteristiche Sistema Areazione Grow Box

Vediamo ora quali sono i componenti principali di un Sistema di Areazione e come installarli per un corretto Ricircolo Aria per la nostra Coltivazione Indoor. L'aspiratore o estrattore, che è lo strumento protagonista del Sistema di Areazione, è anche fondamentale per una corretta regolazione dell'umidità, più aria si aspira più si abbasserà il livello di umidità e viceversa. Per aiutarci a regolare i parametri di temperatura e umidità, molti estrattori possiedono più velocità di lavoro o possono essere semplicemente regolati da un potenziometro che in alcuni modelli è integrato all'estrattore.
Conosciamo in dettaglio i vari componenti che formano un Impianto di Areazione completo e come installare la strumentazione necessaria:

  • Introduttore Aria. Nelle Grow Room è necessario introdurre aria pulita dall'esterno per garantire un Ricambio di Aria corretto, questo compito è svolto da Aspiratori Assiali cilindrici in caso coltiviamo in Grow Box di medie dimensioni, in ambienti di maggiore grandezza il ruolo di Introduttore Aria può essere coperto da classici Estrattori Aria elicoidali o centrifughi. L'introduzione dell'aria deve avvenire dalla parte bassa dell'ambiente di coltivazione, quindi il nostro introduttore deve essere installato nella parte bassa della Grow Room, internamente o esternamente al box in base allo spazio a disposizione, in corrispondenza dell'apposita bocchetta in dotazione a tutte le Grow Box. Invece la captazione dell'aria in ingresso deve avvenire possibilmente sempre dall'esterno, l'eventuale distanza tra la bocchetta d'ingresso aria del box e un'apertura verso l'esterno per la captazione può essere colmata da apposite tubazioni in alluminio flessibile.
    I growers più incalliti o coltivazioni professionali è buona prassi installare un Filtro a Carboni Attivi o comunque una barriera filtrante anche nell'introduzione dell'aria, questo eviterà di introdurre polveri ed altri agenti inquinanti che andranno a compromettere le proprietà organolettiche dei vegetali, soprattutto sarà una barriera contro insetti infestanti.
    Una regola generale vede il diametro dell'introduttore aria, ovvero la portata, minore di quella in uscita. Più avanti vedremo come scegliere le portate degli Aspiratori Estrattori in base al volume della Grow Room.
  • Estrazione Aria. Gli Estrattori Aria sono gli strumenti necessari a svolgere questa funzione. Ne esistono vari modelli con varie potenze scelti sempre in funzione al Volume della Grow Room, in base ad essa si dovranno eseguire un tot numero di Ricambi d'Aria che garantiranno un ricircolo corretto d'aria. L'Estrazione Aria a differenza dell'introduzione avviene nella parte alta della Grow Room, anche in questo caso i grow box in commercio sono dotati di bocchette nella parte superiore. L'aria in uscita deve andare sempre all'esterno mai nello stesso ambiente dove è situata la Grow Box, per esempio se abbiamo montato il nostro box di coltivazione in una generica stanza l'aria in uscita mai andare nella stessa stanza ma verso l'esterno, attraverso aperture o finestre adiacenti. L'eventuale distanza tra estrattore e apertura esterna può esser colmata sempre da apposite tubazioni.
    La portata dell'Estrattore Aria dovrà essere maggiore dell'Introduttore Aria.
  • Filtri a Carboni Attivi. Un altro strumento necessario nelle coltivazioni domestiche è un adeguato sistema di filtraggio per l'abbattimento degli odori, compito eseguito da un Filtro a Carboni Attivi che viene installato prima dell'Estrattore Aria. Nelle Coltivazioni Indoor, in particolare quando si parla di Cannabis, è indispensabile il suo utilizzo. Può essere installato direttamente con le apposite flange all'estrattore, sempre nella parte alta ed interno alla Grow Box. In caso che l'estrattore si trovi all'esterno del box possiamo raccordare la distanza sempre con un segmento di tubo flessibile, distanza che in generale è sempre meglio che sia inferiore ai 2 m. Oltre le linee VKO 100mm - VK01 125mm che non supportano tali filtri, la maggior parte degli estrattori in commercio sono predisposti per i Filtri a Carboni Attivi senza comprometterne il corretto funzionamento.
  • Ventilazione interna. Come accennato in precedenza la Ventilazione Indoor, ovvero la movimentazione dell'aria all'interno dello spazio di coltivazione è anch'essa fondamentale per una crescita sana e rigogliosa delle pianta. Può essere effettuata con classici ventilatori e apposite ventole montate lungo la struttura del Grow Box, in base sempre allo spazio che abbiamo a disposizione.
  • Tubazioni e Raccordi. Tubi flessibili, in genere in alluminio, serviranno per collegare gli Estrattori Aspiratori alle varie aperture sia della Grow Room che alle aperture esterne per la captazione di aria pulita e per l'uscita dell'aria dall'ambiente di coltivazione. A volte è richiesto di insonorizzare l'impianto, ciò può essere fatto con specifiche tubazioni fonoassorbenti. Inoltre altri accessori utili sono i raccordi, che possono essere in materiale plastico o metallico, essi servono a collegare condotte di diverse misure o collegare ad esempio un filtro ad un'estrattore aria.
  • Misuratori e Potenziometri. Infine esistono strumenti come potenziometri, termoigrometri o timer che non influenzano direttamente il funzionamento del nostro Impianto di Areazione, sono utili però ed a volte indispensabili per tenere sotto controllo diversi parametri, alcuni di questi accessori ci aiutano a capire se il nostro sistema sta funzionando correttamente. Per esempio il Termoigrometro è fondamentale per misurare i livelli di umidità e temperaturà, parametri mantenuti stabili solo da un corretto Ricircolo Aria.

Impianto Ricircolo Aria Indoor

Ricambio Aria nelle Grow Room per una coltivazione salubre

È importante un continuo Ricambio d'Aria pulita anche per assicurare una Coltivazione Indoor Salubre, priva di ristagni d'aria che risulterebbero campo fertile per numerose patologie evitando anche la possibile proliferazione di insetti. Una Ventilazione Forzata in Grow Box permette una crescita rigogliosa e forte delle piante simulando un ambiente naturale esterno, evitando così anche pericolosi ristagni d'aria con un conseguente aumento del tasso di umidità e delle temperature. Solo un corretto Ricircolo d'Aria assicura parametri stabili per una crescita ottimale dei vegetali.
Per esempio in piena fase di fioritura la maggior parte delle varietà di Cannabis coltivate indoor teme l'insorgere di muffe, le temute Botriti. Esse si formano come conseguenza di un infestazione da parte del fungo Botrytis Cinerea, difficilmente si può riconoscere questo fungo allo stato primordiale e può colpire pesantemente le coltivazioni proprio nel momento più cruciale a poche settimane dal raccolto. L'unico rimedio funzionale è la prevenzione ovvero tenere constantemente sottocontrollo i parametri di umidità e temperatura e con l'ausilio di un adeguato Sistema di Areazione.

Un corretto Ricambio di Area ed il mantenimento di parametri climatici ottimali, è una buona prevenzione anche contro la diffusione di insetti. Insetti che in natura possono imbattersi nei loro antagonisti che ne limitano la proliferazione sui vegetali, ma nelle coltivazioni indoor una volta accertata la presenza di parassiti possiamo intervenire solo con prodotti insetticidi. Per esempio un buon sistema di filtraggio posto anche all'ingresso dell'aria nella coltivazione indoor, limita l'intrusione di spore e uova d'insetti.
Un esempio possono essere i comuni acari delle piante, essi si manifestano nelle nostre coltivazioni indoor verso i mesi più caldi. La loro proliferazione nelle Grow Room è dovuta ad un ambiente troppo secco e caldo, quindi con una gestione errata del sistema di areazione.
Se prevenire è sempre meglio che curare, assicuriamoci un ottimo Impianto di Areazione per la nostra Coltivazione Indoor.

Impianto Areazione quali scegliere a seconda dello spazio di coltivazione

Per capire quale Estrattore Aria scegliere per la propria coltivazione indoor, la prima cosa da accertarsi e che l'estrattore sia proporzionato, in termini di potenza, alla Grow Box scelta. Di norma tutte le Grow Box in commercio sono dotate da almeno due aperture: una in basso per l'introduzione d'aria ed una in alto per l'estrazione; nelle grow box di piccole dimensioni si può far a meno dell'introduzione d'aria ma mai dell'estrazione. Comunque in ogni caso, una regola fondamentale da seguire in ogni coltivazione indoor è: il volume d'aria estratta dovrà essere maggiore del volume in entrata.
Elenchiamo i principali estrattori e in quali ambienti di coltivazione sono più adatti:

  • Ventole Elicoidali VK0 100mm - per l'introduzione aria di Grow Box di medie dimensioni
  • Ventole Elicoidali VK01 125mm - per l'introduzione aria di Grow Box di medie e grandi dimensioni
  • Estrattore Elicoidale Vents TT 100mm - estrazione aria per volumi da 1m3 - Grow Box da 0.8x0.8x1.60m
  • Estrattore Elicoidale Vents TT 125mm - estrazione aria per volumi superiori a 1 m3 - Grow Box da 0.8x0.8x1.80m
  • Estrattore Centrifugo VK 150mm - estrazione aria per volumi superiori a 2m3 - Grow Box da 1,20x1,20x2m
  • Estrattore Centrifugo VK 200mm - estrazione aria per volumi superiori a 4m3 - Grow Box da 1,50x1,50x2m
  • Estrattore Centrifugo VK 250mm - estrazione aria per volumi superiori a 8m3
  • Estrattore Centrifugo VK 315mm - estrazione aria per volumi superiori a 18m3