bannerjuanitagsi

Con un nome così adorabile, Juanita La Lagrimosa rappresenta la perla genetica di Reggae Seeds, un fantastico ceppo che proviene dalla ridente e soleggiata Spagna.

Juanita la Lagrimosa, una varietà sativa di cannabis che non vi lascerà indifferenti, nasce dall’incrocio della Regina Madre originale con una Diesel x Afghan/Hawaiian. Finalmente infatti, dopo vari anni di prove e esperimenti, la Reggae Seeds, in una speciale collaborazione con Elite Seeds, è riuscita a stabilizzare questo magnifico ibrido che conosciamo già da anni in forma di clone ma che fino a quel momento non esisteva sottoforma di semi.

 

Questo strain incarna una delle poche rarità in Europa: essendo una tipologia di cannabis medica. La Juanita non possiede dei livelli di THC così alti come la maggior parte delle varietà europee; al contrario, essa vanta il tanto ambito rapporto 1:1 di TCH e CBD. Questo rapporto è eccellente per i pazienti che cercano tutti i benefici della cannabis senza gli effetti psicoattivi.

juanita1gsi

Per chiarirci, le varietà con alto contenuto di cannabidiol (CBD) sono quelle che, a differenza della maggior parte dei semi che si commercializzano al giorno d'oggi, mostrano grandi quantità di CBD, un cannabinoide con enorme potenziale.

Ma cos'è la ratio 1:1? La ratio fa riferimento a quegli esemplari di cannabis che raggiungono livelli di TCH:CBD molto simili. Il CBD interagisce col THC diminuendo la sua psicoattività e proporzionando effetti più sicuri. Le sensazioni sono morbide e complesse, anche se ogni effetto è differente in base alle ratio e ai fenotipi specifici. La pianta conserva comunque (e in alcuni casi potenzia anche) le sue qualità rilassanti.

La Lagrimosa è una varietà di pianta a predominanza Sativa dalle molteplici proprità medicinali, di alta produzione e con un effetto cerebrale molto chiaro, che conferisce una bomba di energia. Può essere piantata praticamente dovunque, in indoor avrà un periodo di fioritura abbastanza corto (trattandosi di una sativa) che si aggira intorno ai 60-65 giorni, mentre in outdoor può essere raccolta nelle prime due settimane di ottobre. Generalmente si è soliti terminare il ciclo verso i 65 giorni di fioritura ma lasciando passare i 70 giorni, si possono conseguire consistenti livelli di CBD, che la rendono ancora più interessante per i suoi alti valori medicinali. Juanita La Lagrimosa non presenta grandi difficoltà di coltivazione, fermo restando che è consigliabile non concederle troppi giorni di crescita se si vogliono ottenere piante di taglia media.

 

Il suo sapore è dolce, limonato, con accenni di arancia e con un finale incensato tipo haze caratteristico della Reina Madre. Una pianta con aroma che al naso risulta citrico-haze, al palato fruttato-hash, che non smetterà di sorprendervi tanto che l’unico desiderio sarà quello di averla sempre a disposizione.
Il suo effetto è euforico ma non eccitante, nè tachicardico, è cerebrale e molto pulito, adatto per le relazioni sociali e i lavori creativi, ma non è consigliabile per rilassarsi. Con un high pronunciatissimo, non smetterete di pensare, parlare e muovervi, è ideale appunto per socializzare. Già dalle prime boccate, avvertirete una spinta di creatività che vi obbligherà ad alzarvi dal divano e attivarvi, accompagnati però da una sensazione di pace e relax che conferisce una dose di concentrazione in più. Questa varietà di cannabis è largamente utilizzata per uso medico dai pazienti che vogliono curare i loro dolori cronici. E' indicata per le persone con disturbi depressivi, che necessitano di una iniezione di energia extra, ma non eccessiva, affinchè non si producano i classici alti e bassi emotivi, ma si mantengono buoni livelli di energia.

Juanita ha vinto anche numerosi premi in Indoor Bio e come hashish, ma la si conosce a livello mondiale per essere stata una delle prime varietà ad aver dato alla luce individui con la ratio 1:1 TCH:CBD. E' stata campionessa della categoria Indoor Bio della Cannabis Parade 2010 e utilizzata come ceppo parentale per la creazione della Dancehall, Campione per la categoria Indoor Bio alla Cannabis Champions Cup 2010. Inoltre, durante la manifestazione Spannabis 2010, che è il top delle expo sulla marijuana medica, questa varietà di cannabis così interessante, è stata testata in laboratorio dai laboratori Canna Research e i risultati si sono rivelati entusiasmanti. I test hanno evidenziato infatti un livello dell'8,81% di CBD e 6,77% di TCH. Nonostante non sia così popolare nelle community di marijuana medica come Cannatonic o Sour Tsunami.

Juanita La Lagrimosa è definitivamente uno dei migliori ceppi in commercio.
E' una varietà di semi di marijuana che chiunque può coltivare, provatela e apprezzatene le qualità, vi rimarrà sicuramente impressa.

 

juanita2gsi

Vai alla pagina: - G.S.I. Grow Shop Italia - SEMI DA COLLEZIONE REGGAE SEEDS